ARCHIVI LETTERARI NOVARESI
Archivio Dante Graziosi

Archivi letterari novaresi

«Il mondo oggi è una babele di storie che si raccontano, oltre che nei libri, sui giornali, alla radio, al cinema, in televisione, attraverso la rete… Ma ancora ogni tanto comparirà sulla scena un libro della razza di cui parlava Nietzsche. Un libro che “non è un uomo, ma è quasi un uomo”: e incomincerà a camminare da una generazione all’altra, da un’epoca all’altra. Io continuo a credere nella letteratura» (Sebastiano Vassalli)

Il Centro Novarese di Studi Letterari crede nella salvaguardia della memoria personale e collettiva attraverso le carte degli scrittori, cioè coloro che hanno saputo interpretare con le parole le trasformazioni della realtà in cui viviamo, intravedendo gli sviluppi futuri attraverso la riflessione sul passato.  Pertanto ha avviato un progetto complessivo a partire dalla raccolta e dall’ordinamento, per un successivo studio e stimolo sociale e culturale, dei documenti lasciati da personalità del mondo letterario novarese come Sebastiano Vassalli, Dante Graziosi, Aldo Del Monte e altri.

Sono possibili donazioni e sostegni finanziarti al progetto.

ARCHIVIO VASSALLI

Studio e ordinamento delle carte dell’autore del best seller internazionale La chimera e di opere letterarie, giornalistiche e culturali scritte lungo mezzo secolo.

ARCHIVIO GRAZIOSI

Raccolta di documenti di Dante Graziosi, veterinario, partigiano, deputato e scrittore,  protagonista e testimone della civiltà novarese della Terra degli aironi.

ALTRI ARCHIVI

Altri archivi d’autore in fase di acquisizione e ordinamento (dall’artista per l’infanzia Elve Fortis De Hieronymis al vecsovo-scrittore Aldo Del Monte…)